Vai direttamente a:

Grazie a ciascuno e a tutti

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 30 Ottobre 2007 | Prima Pagina

per la vicinanza di questi giorni e per il supporto lungo i 162 giorni di sofferenza e di lotta affrontata da papà. I funerali di ieri spero abbiano fatto capire il nostro dolore (mio, di Elisabetta, dei nostri parenti, delle tante persone che lo conoscevano e stimavano) ma anche non e’era e non c’è disperazione in noi. Infatti ieri, ricordando papà in chiesa, ho detto che le sue due principali “eredità” sono la sua capacità di educare con l’esempio e di saper accettare gli eventi della vita, specie quelli brutti, con serena fiducia nella Provvidenza e di “seguire” le cose che capitano, sapendo tramutare un male in un bene. Per questo, nel dolore e nella fragilità che pure permane, sono sereno. Davvero si è ricomposto qualcosa che si era spezzato quando è morta la mamma un anno e mezzo fa. Ora loro sono sereni e insieme. Noi preghiamo per loro, loro agiscano per noi…

Commenti

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.