Vai direttamente a:

Fondo per le famiglie: se lo fa la CEI va bene, se lo fa il governo no?

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 1 Aprile 2009 | Prima Pagina

Ieri la CEI ha annunciato la costituzione di un fondo di garanzia di 30 milioni di euro a favore delle famiglie in difficoltà, che potranno accedere a prestiti bancari, rimborsabili in 5 anni, garantiti dal fondo stesso.
 
Applausi da parte di tutti, compresi BIndi, Buttiglione, Avvenire…gli stessi che pochi mesi fa si sono stracciati le vesti quando il governo – per iniziativa di Carlo Giovanardi, sottosegretario con delega per la famiglia – nel decreto anticrisi di novembre ha promosso una azione di supporto alle famiglie analoga a quella della CEI, istituendo un fondo di 25 milioni di euro per promuovere prestiti bancari fino 5.000 euro, garantiti dal fondo stesso, per aiutare chi deve affrontare le spese collegate alla nascita di un figlio.

Due pesi e due misure. E andiamo avanti…

Commenti

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.