Vai direttamente a:

Referendum, e i partiti affilano le armi

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 30 maggio 2006 | RASSEGNA STAMPA

Il Velino del 30 maggio 2006

A due giorni dall’inizio della campagna sul referendum confermativo della revisione costituzionale, approvata nella scorsa legislatura dalla Casa delle liberta’, i partiti iniziano a darsi battaglia. I favorevoli al “si'” del centrodestra si oppongono ai sostenitori del “no” dell’Unione per il voto del 25 e 26 giugno, che per la Cdl, dopo i risultati delle politiche e delle amministrative, puo’ essere motivo di rivincita. In questi giorni dunque i maggiori partiti di entrambe le coalizioni si riuniranno per organizzare la campagna referendaria sul territorio, ma non solo, con lo scopo di “informare” i propri sostenitori su quale sia il voto piu’ giusto.

Forza Italia, all’indomani del voto amministrativo, e’ pronta a presentare le iniziative messe in campo per il ‘si” al referendum. “Noi – ha anticipato al VELINO il deputato forzista e responsabile della comunicazione elettorale, Antonio Palmieri – convertiremo la struttura che avevamo messo in piedi con ‘Motore azzurro’ per la campagna delle politiche, con i 475 comitati che erano ‘per la vittoria’ e che ora diventeranno ‘per il si”. Questi comitati lavoreranno d’intesa con i nostri dipartimenti regionali e provinciali. Avremo poi la presenza fisica sul territorio di gazebo, di punti d’incontro, dove distribuiremo materiale informativo e volantini pieghevoli che stiamo preparando.
Abbiamo inoltre allestito un sito, ‘www.sivotasi.it’, che alimenteremo con la pubblicazione di documenti che spiegano la riforma.
Quindi – ha aggiunto Palmieri – la macchina Forza Italia impegnera’ sia sul territorio i nostri militanti attraverso il contatto diretto con i cittadini, sia lo stesso presidente Berlusconi e i dirigenti nazionali del partito nelle varie tribune politiche”.

Commenti

Commenti Commenti (0) |

Nessun Commento »

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.