Vai direttamente a:

Palmieri è in rete e presenta il suo sito Internet

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 29 settembre 2001 | RASSEGNA STAMPA

La Provincia di Como del 29 settembre 2001
di Enrico Romanò

Era stato subito bollato con la qualifica di “paracadutato”, con la nomea dell’uomo venuto da fuori a mietere valanghe di voti dove non ne aveva seminato nemmeno uno. Antonio Palmieri, eletto deputato nelle file di Forza Italia nelle ultime politiche, è però ben deciso a far rimangiare la parola ai propri detrattori. E pur dividendosi tra Roma e Milano, pare del tutto intenzionato a non abbandonare il collegio che lo ha portato a Montecitorio. Con buona pace di tutti quegli onorevoli venuti rima di lui che, pur potendo vantare il marchio di canturino doc, hanno dimenticato la propria città non appena messo piede in Parlamento.
Il prossimo 3 ottobre, nella cornice del ristorante “Al Capolinea” di via Corso, Palmieri presenterà infatti il proprio sito Internet. Un appuntamento al quale il deputato invita tutti quelli che lo hanno sostenuto nella sua corsa verso la capitale. Il sito si chiama www.antoniopalmieri.it de è già attivo, anche se non ancora completo. Collegandosi sarà possibile scrivere all’onorevole, seguire il “calenDiario” che scandisce il suo lavoro e leggere interventi e riflessioni su diverse tematiche.
“Il paracadutato sta mettendo radici – avverte Palmieri tra lo scherzoso e i salace – vedrete che Internet sarà solo la prima di una serie di iniziative dedicate al collegio di Cantù.”. L’onorevole spiega i motivi che lo hanno spinto a sbarcare nel mondo del web. “Sono responsabile Internet di Forza Italia quindi posso contare su esperienza e dimestichezza in questo campo. Le statistiche dicono che in Italia, aziende a parte, almeno 20 persone su cento utilizzano la rete . Visto che Cantù, come quasi tutti i Comuni del Nord, dovrebbe superare questa percentuale, posso sperare di raggiungere direttamente nelle loro case molte persone che abitano nel mio collegio. Posso essere a loro disposizione 24 ore su 24, e assicuro che risponderò nel minor tempo possibile a tutte le domande che mi verranno poste”. Un esordio all’insegna della tecnologia, quindi: “Forza Italia è da sempre impegnata nella modernizzazione delle Amministrazioni pubbliche – osserva – e io ho voluto fare la mia parte. Internet è nelle mie corde: volevo uno strumento che mi potesse mettere in rapido collegamento con i miei elettori e la scelta del virtuale mi è sembrata la più concreta”. Il sito, che Palmieri precisa di aver pagato di tasca propria, è stato realizzato in appena un mese e mezzo, ma è in continua crescita e aggiornamento. A cominciare da novembre sarà anche possibile iscriversi a una newsletter grazie alla quale il deputato azzurro spedirà, nelle caselle di posta elettronica di chi ne farà richiesta, notizie e informazioni a volontà.
Il filo diretto Roma-Cantù è quindi pronto. Ma Palmieri ancora non è pago: “E’ solo l’inizio, vedrete”.

Commenti

Commenti Commenti (0) |

Nessun Commento »

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.