Vai direttamente a:

Il sito del Premier “riscrive” la storia degli anni 90

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 16 luglio 2001 | RASSEGNA STAMPA

La Stampa del 16 luglio 2001

Non è stata tanto l’effettiva «discesa in campo» di Silvio Berlusconi, quanto il suo annuncio, l’evento di gran lunga più importante negli ultimi dieci anni della storia italiana.
Questo secondo un sondaggio pubblicato sul sito internet www.votaberlusconi.it, il sito del partito del Presidente del Consiglio, dal titolo «Gioca a fare la storia, i dieci anni che hanno cambiato l’Italia» cui hanno partecipato finora 828 persone, ognuna con cinque voti a disposizione.
Sono 21 gli eventi con cui si può giocare (la storia ognuno la fa un po’ come vuole, in libertà) e il più importante, secondo i navigatori del sito è «l’annuncio della discesa in campo di Silvio Berlusconi», che ha avuto ben 571 voti. Al secondo posto un evento evidentemente liberatorio, «la fine del mandato a Scalfaro (sempre poco amato dal centrodestra, ndr) e l’elezione di Ciampi» con 228.
Praticamente di nessuna importanza sono invece la guerra del Kosovo, ultima con 13 voti, a pari merito con l’accordo governo-parti sociali sulla concertazione. Invece l’elezione di Giorgio Guazzaloca a sindaco di Bologna «dopo 50 anni di governo del Pci-Ds» è un fatto di grande rilievo, e ha avuto 188 preferenze.
Molte di più che l’entrata dell’Italia nell’Euro, ferma a 107, che è subito dopo l’avvio di Mani Pulite, a 113 voti. I fatti tra il personale e il pubblico del premier hanno una notevole importanza per la recente storia italiana.
«La diffusione dell’avviso di garanzia da parte dei giudici di Milano a Berlusconi durante il vertice internazionale sulla criminalità a Napoli merita un posto nei libri di storia per 21 votanti, ma «l’assoluzione di Berlusconi nel processo di appello sulle presunte tangenti Fininvest alla Guardia di Finanza «ha un rilievo maggiore: 55 voti.
Al terzo posto in classifica c’è la vittoria del centrodestra alle elezioni del 94 (con 249 voti), la vittoria di quest’anno è considerata meno importante, tanto poco da non essere nemmeno tra le risposte possibili.

Commenti

Commenti Commenti (0) |

Nessun Commento »

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.