Vai direttamente a:

Iva ebook: una vittoria italiana

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 19 Novembre 2014 | Prima Pagina

Questa mattina avevo invitato il ministro Franceschini ad avere coraggio. Lo ha avuto e gli va reso atto. Se non ci saranno scherzi, la parificazione dell’iva degli ebook a quella dei libri cartacei sarà una vittoria italiana, condivisa con il governo e con noi di Forza Italia, che siamo stati i primi a porre la questione tre anni fa. Siamo a un passo dal traguardo, daremo nuovo impulso alla cultura e alla innovazione del nostro Paese.

Commenti

Commenti Commenti (8) |

8 Commenti »

  1. giuseppe scrive

    Gentile On.Palmieri, dopo la v.s.scellerata scelta, di non mettere il nome del candidato alle prossime politiche, ho deciso di non avere a che fare più con voi.
    Le regionali tenutesi nella mia regione, mi hanno ancora di più convinto….che VOI di uomini e di partiti non ci capite niente, fino a prova contraria:E’ l’uomo fa il partito non il contrario, dopo 4 anni di scellerata conduzione regionale vi aspettavate i fiori, ripresentando i soliti nullafacenti spariti x 4 anni. Ho provato in tutto questo tempo di parlarci, ma non avevano + di un minuto x ascoltarmi, perché erano presi da altri cosa…..Gli e lo chieda lei.
    On. entri nel mio sito:veda lei chi sono è cosa volevo fare a nome della mia Calabria, con l’aiuto ed il merito ai rappresentanti del mio ex partito.FATEVI UN ESAME DI COSCIENZA X AVERE CONSEGNATO LA CALABRIA E L’ITALIA A GENTE PEGGIO DI VOI.

    2 Dicembre 2014 | #

  2. maurizio scrive

    Mi peraviglio sempre quando sento un politico che parla di successi. Voi vivete sereni in un mondo di fiabe e le fiabe sono storie slegate dalla realtà e quando si finiscono di leggere, un sospiro..”che bello…ma ora torniamo alla triste realtà”.
    NOI CONTRIBUENTI, QUELLI CHE PAGANO I VOSTRI PREVILEGI, TORNIAMO ALLA TRISTE REALTA’, MENTRE VOI CI RIMANETE A VIVERE E CONTINUATE ANCHE DA PENSIONATI.

    28 Novembre 2014 | #

  3. Pietro Carnevali scrive

    Caro Palnieri è inutile che ci giriamo attorno purtroppo nonostante l’affezione personale ma Silvio Berlusconi deve mettersi veramente da parte , anche per motivi di età – nessuno è immortale – noi dobbiamo fare le primarie del centrodestra sperando in un nuovo personaggio che senza paura svisceri i veri problemi dell’Italia: emigrazione – tasse eccessive – più potere alle forze dell’ordine è quello che più conta cambiare la legislazione sulle proprietà mi spiego meglio in America se trovi un ladro in casa tua puoi anche mandarlo in ospedale con qualche osso rotto e tu hai ragione se i malviventi cominciano ad andare in galera anche per i reati minori vedrai che fuggi -fuggi -ti saluto

    27 Novembre 2014 | #

  4. samuele scrive

    Rispondo al tuo invito ad indicare una strada;
    c’è’ eccome se c’è occorre avere tutti le stesse regole e gli stessi costi in europa e non essere di una categoria inferiore o così o alrtimenti UNCA SOLUZIONE VIA DALL’ EUROPA ( e non prendiamoci in giro non c’ è nessuna banca che investe in europa )ed ancora aiutare gli altri si ma prima gli ITALIANI devono avere le possibilità di arrivare in fondo al mese non avvilirsi sentendo che i profughi si lamentano per la pasta fredda quando oramai noi che continuiamo a pagare le tasse è tanto se riusciamo a mettere in tavola una pietanza per pasto soluzione non parcheggiamoli nei centri di accoglienza o distribuirli per l’ italia abbiamo gia visto con gli albanesi cosa succede a livello di crudeltà;trasporto immediato a bruxelles per fargli aprire gli occhi! e per far capire che dopo esserci come ITALIANI meritato la scomparsa di malattie terribili non possiamo ritrovarci nel 2014 a temere la PESTE la TBC ed altro … impedire gli sbarchi ed obbligare i loro governi ad intervenire sul loro territorio ed applicare la quarantena , solo dopo questo perido necessario aprirgli tutte le porte che gli servono ma senza aiuti economici NON POSSIAMO PERMETTERCELO;
    smettere di obbligare i lavoratori autonomi spina dell’ italia vera a pagare gli interessi dello stato con anticipi sui guadagni futuri le piccole imprese devono andare in negativo con le banche per finanziare lo stato.
    unificare inops ed inail e smettere di fargli essere un mero imbuto ma divenire una clessidra dove gli introiti devono essere investiti per finaziare le varie operazioni
    togliere completamente le province e dare la gestione ai comuni unici veri conoscitori delle necessità del territorio e lasciare le regioni solo come interfaccia dello stato
    le strutture inutile ed impossibile scaricare sui propritari dei terreni le responsabilità di decenni di blocchi ed indicazioni da parte di persone non competenti sul pratico del territorio lasciate fare i ”veci” conoscono il loro terreno e come curarlo

    per meglio quando vuoi sentiamoci

    27 Novembre 2014 | #

  5. Dino scrive

    Egregio Sig Palmieri mi dispiace dirle ma finche voi appoggerete questo Governo io come tanti altri
    non vi daremo il nostro consenso, questo governo ci sta mettendo alla in ginocchio e voi lo state
    difendendo , con la scusa delle riforme ci state prendendo in giro ,e se non vi anno votato , e non vi voteremo finche non vi tirate fuori dal PD e dalle loro promesse ,perché quelle del Sig Renzi sono solo promesse ,mi meraviglio che ci credette ancora ,il Sig Renzi ed anche voi ve ne infischiate se i cittadini non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese ,basta che paghino le tasse il resto non conta. Sig Palmieri se questa volta avete preso pochi voti la prossima volta perderete anche questi .dica al Cavaliere che intanto a votare per adesso non si ci possiamo scordare e voi non fate altro che fare promesse che non saranno mai mantenute ,pertanto scordatevi i nostri voti ,forse non avete ancora capito che la gente e molto stanca di promesse ma dovete stare attenti perché il peggio per voi ancora deve venire ,e quando la gente non sa più come fare per andare avanti allora sono guai anche per voi ,ed il momento e molto vicino ,la corda si sta spezzando ,mi meraviglio del Cavaliere che crede ancora di presentarsi alle prossime elezioni come premier ,e meglio che non si presenti perché delle sue promesse nessuno le vuole sentire e meglio che si ritiri e faccia il nonno forse se la cava meglio ma finche voi non vi distaccate dal PD saranno sempre meno quelli che vi voteranno .caro Sig Palmieri venga qui con me e come me ce ne sono tanti che prendiamo 600 €uro di pensione al mese dovreste provare anche voi ,invece di prendere dei stipendi che superano di sicuro i 5o6 mila euro al mese , e smettetela di prenderci per idioti e siete solo capaci di fare promesse che sapete che non le manterrete mai Saluti

    27 Novembre 2014 | #

  6. angiolino scrive

    C/A – Antonio Palmieri allego alcuni esempi
    per la Sicurezza Stradale
    LINNOVAZIONE – -Porta.Targa.-E.L.V.I.A.98- – TELECAMERE …nella parte anteriore e posteriore .con chiavetta USB….visione nelle 24ore tutto quello che succede della macchina nelle ore di viaggio e nell’orario che la macchina rimane parcheggiata ………… come PRIORITA’ con questo lampeggio verde facciamo capire che siamo in comunicazione ((( oltre ai normali pedoni l’avviso viene recepito a SORDOMUTI e CANI per CECHI )). perché il LAMPEGGIO arriva quando METTIAMO IL PIEDE SUL PEDALE DEL FRENO non solo la parte frontale con AIUTOPEDONI ,ma anche la parte retro con ALTPEDONI …. (( ( fosse previsto su tutte le vetture immaginate che comunicazione !!!!! ))) possiamo anche scrivere in rosso a led sopra la targa retro messaggi pubblicitari ….. per esempio …Ass.Traf.Enrico Corsi … poi abbiamo inserito l’orario sempre a led rosso che rimane nel parcheggio (come disco orario )….. poi un sensore ultrasuoni per mantenere la distanza sicurezza in autostrada in caso nebbia (circa 8 metri ) parte un messaggio a led verde di pericolo …. poi ci sono le luci a led che illuminano la targa per maggior visibilita’ sia quella anteriore che quella posteriore … poi ci sono sensori di parcheggio sempre anteriore e posteriore …. poi prossimamente possiamo aggiungere altre novita’ la cosa piu’ importante che il brevetto e’ gia’ in Europa …. Cordiali Saluti … A.M. una delle dieci innovazioni piu’ importanti degli ultimi 100 anni

    26 Novembre 2014 | #

  7. Edda Buti scrive

    Se andrà a buon fine, dovremo dire grazie a Forza Italia. Una delle buone cose per far diminuire queste malefiche tasse.

    26 Novembre 2014 | #

  8. laura scrive

    carissimo antonio,mi ha fatto piacere ricevere il tuo messaggiodevo pero’ dirti che non e’ piu’ tempo di chiacchere ma e’ il momento di agire .Io seguo f.i. dal suo nascere, ci ho creduto e ci credo, ho lavorato per diffondere l’idea liberale che il nostro presidente voleva insegnarci, ma in questi anni quante ne ho viste.
    Personaggi strani che approdavano in f.i. solo per interessi personali, nominati da amici degli amici,che tessevano per fini molto discutibili.
    Ora che il nostro presidente appare stanco non vedo altra solunione che la resa
    un abbraccio laura

    26 Novembre 2014 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.