Vai direttamente a:

Dalla posta per me/Perchè il Lodo può essere reiterabile

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 26 ottobre 2010 | Prima Pagina
Francesco mi scrive:
Credo che il Lodo Alfano non serva a proteggere una funzione, come sostiene in malafede Fini, ma la persona che, secondo le regole della democrazia, la esercita. Se questa persona, dopo aver svolto un ruolo, sempre in conseguenza di scelte democratiche, viene chiamata a svolgerne un’altra, perché un’inchiesta dovrebbe influire su questa scelta? Il problema è solo di democrazia. Se i parlamentari non volessero eleggere Berlusconi Presidente della Repubblica, potrebbero sempre farlo, ma perché impedirglielo? Pensi che valga la pena spiegarlo a tutti i simpatizzanti, perché possano argomentare contro opposizioni interne ed esterne?

Commenti

Commenti Commenti (2) |

2 Commenti »

  1. Alessandro scrive

    Ritengo che il sig. Francesco non abbia ben chiaro il concetto di quanto è contenuto nel cosidetto lodo Alfano.

    28 ottobre 2010 | #

  2. aurim scrive

    Io dico da subito nessuna attenzione ai traditori. Però a prescindere dalla protezione dell’individuo o della carica dello stato, poniamo il caso che un presidente del consiglio ambisca a ricoprire la carica di presidente della republica ma fin da quando ricopriva la carica precedente era sotto inchie sta della magistratura per un fatto ics e dal momento che il lodo lo salve
    rebbe sempre quando mai verrebbe processato? Ai voglia che berlusconi dica che i magistrati sono prevenuti etc. etc. purtroppo per lui l’approva zione del lodo alfano senza interruzione di fine mandato non andrà avanti perchè siamo in un momento che la magistratura la fa da padrona assistita a turno da importanti politici, guarda caso più o meno sotto inchiesta, che favoririscono le toghe in cambio di successivi possibili favori.

    27 ottobre 2010 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.