Vai direttamente a:

Marketing e politica

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 14 maggio 2008 | EVENTI NOTEVOLI
16 maggio 2008
09:30a12:30

Questa mattina sarò relatore a un interessante convegno allo IULM di Milano, dove verranno messe a confronto le strategie di marketing utilizzate nell’ultima campagna elettorale da PDL, PD, UDC con quelle del mondo dell’impresa.

Il convegno è organizzato dall’Associazione Italiana dei Consulenti Politici e dal Master Maspi (Management della comunicazione sociale, politica e istituzionale). Questo il programma del convegno:

Sessione Mattino (9.30-12.30) – Il ruolo del marketing politico nelle elezioni 2008: verso la professionalizzazione?

Saluto introduttivo – Prof. Stefano Rolando (Università IULM)
Introduzione – Prof. Marco Cacciotto (Università degli Studi di Milano, segretario
generale Aicop) “Marketing e Politica: un rapporto vizioso o virtuoso?” ”

Intervengono:
On. Vinicio Peluffo (Partito Democratico) – “Si può fare: la campagna del Partito Democratico”
On. Roberto Rao (Unione di Centro) “I veri valori non sono in vendita: la campagna dell’Unione di Centro”
On. Antonio Palmieri (Popolo della Libertà) “Rialzati Italia: la campagna del Popolo della Libertà”

Coordina: Marcello Foa (Il Giornale) e/o Marco Alfieri (Il Sole 24 Ore)

Conclusioni: Paolo Feltrin (Università degli Studi di Trieste) e/o Antonio Valente
(Lorien Consulting) “La nuova geografia politica dopo le elezioni”

Segue dibattito aperto al pubblico

Commenti

Commenti Commenti (0) |

Nessun Commento »

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.