Vai direttamente a:

Legge stabilità: i risultati ottenuti dal PDL

Antonio Palmieri

Archivio del mese di novembre 2012

Legge stabilità: i risultati ottenuti dal PDL

Scritto da Antonio Palmieri | 15 novembre 2012 | Notizie
  • Un passo importante in favore della famiglia. Le detrazioni per i figli (naturali, adottivi o affidati) che prima erano di 900 euro se avevano meno di tre anni e 800 euro per quelli con più di tre anni, passano a 1.220 euro se hanno meno di tre anni (+320 euro) e 950 euro se ne hanno più di tre (+150 euro). Inoltre le detrazioni sono aumentate di 400 euro se il figlio è portatore di handicap.
  • Niente aumento dell’IVA dal 10%  all’11% .  Riguardava l’IVA sui generi alimentari e di prima necessità e avrebbe colpito in particolar modo proprio le famiglie.
  • Per le deduzioni e detrazioni, tutte le restrizioni (tramite l’abbassamento del tetto e tramite le franchigie di 250 euro) sono state eliminate. I relatori hanno recepito i nostri tanti emendamenti  che salvavano le detrazioni, le deduzioni le agevolazioni che riguardano la famiglia.  Sono state salvate le deduzioni sugli interessi passivi sul mutuo della casa, le spese per asili nido, per le adozioni internazionali o per le spese mediche e quella per le donazioni alle ONLUS.
La Consulta nazionale dei Caf  ha reso pubblici i calcoli della ricaduta economica delle modifiche “fiscali” sulle famiglie. Nei nuclei con un solo figlio,  lo sconto andrà dagli 825 euro per i redditi annui pari a 15.000 euro fino ai 155 euro per i redditi familiari pari a 80.000 euro , con un aumento che va dal massimo di +152 euro per la fascia più bassa fino ai +28 euro per quella più alta. Gli sconti si annullano per i redditi oltre i 95.000 euro. Ma in presenza di più figli i benefici sono maggiori e abbracciano anche le fasce di reddito più alte.
  • Dopo un nostro emendamento  l’IVA per le cooperative sociali  che si occupano di recupero, assistenza, educazione e per la quale era previsto un  aumento dal 4 al 10%,  almeno  per il 2013 resterà del 4%.
    Sono servizi che vengono svolti su settori difficili e i costi sono pagati o dai comuni o dalle famiglie, un aumento dell’IVA significherebbe, di fatto, un aumento del costo del servizio.
  • Quanto verrà recuperato nel 2013, con la lotta all’evasione fiscale  e dalla differenza tra la spesa per interessi sul debito pubblico prevista e quella effettivamente erogata, andrà, oltre alla riduzione del deficit, ad un Fondo nazionale per la riduzione strutturale delle tasse su famiglie e imprese.
  • Istituzione di un Fondo per la concessione di un credito d’imposta  per la ricerca e lo sviluppo  (con particolare riferimento alle  piccole e medie imprese) e per ridurre il cuneo fiscale. Il fondo verrà finanziato dalla riduzione degli stanziamenti destinati alle imprese.
  • Abolita la norma che prevedeva l’aumento 18 a 24 ore della presenza in aula degli insegnanti  a parità di stipendio.
  • Fondo Unico  per finanziare  le politiche sociali (300 milioni), Fondo per le non autosufficienze (200 milioni, compresi i malati di SLA),  Fondo unico per la concessione di borse di studio ai ragazzi meritevoli, reintegro del Fondo per il servizio civile,  ampliamento delle risorse per l’attività lavorativa nelle carceri:  imparare un mestiere abbatte la recidiva dell’80%.

 

 


“La Comunicazione Politica: il consenso fra etica e tecnica”

Scritto da Antonio Palmieri | 14 novembre 2012 | EVENTI NOTEVOLI

Torna il ciclo Microfoni Spenti. Appuntamento a Roma mercoledì 28 novembre, alle 18.00 presso il Loft Informale (via dei Cerchi, 75) con l’incontro La Comunicazione Politica: il consenso fra etica e tecnica, organizzato dalla Delegazione Ferpi Lazio.

Dopo qualche settimana dalle elezioni americane e qualche mese prima delle elezioni italiane, Ferpi Lazio vuole in questo modo offrire un contributo professionale e di approfondimento al dibattito sulla politica e sulla comunicazione.

Se ne parlerà insieme a:

Mario Rodriguez – MR & Associati
Paolo Messa – fondatore della rivista Formiche
Roberto Rao – deputato UDC
Dino Amenduni – agenzia Proforma
Antonio Palmieri – deputato PDL
Stefano di Traglia – responsabile comunicazione PD


Presentazione del libro Fuga da Facebook.

Scritto da Antonio Palmieri | 14 novembre 2012 | EVENTI NOTEVOLI

Venerdì 16 novembre 2012 a Roma alle ore 17, Camera dei Deputati, Sala delle Colonne – Via Poli 19 interverrò alla presentazione del libro Fuga da Facebook. The Back Home Strategy “Per salvarsi da facebook, finti click, BOT e altre bugie. Guida alla sopravvivenza per chi pensava che bastassero i social per fare marketing digitale”

Programma:

Prima sessione – Politica, partecipazione e uso di facebook

Benedetto Della Vedova – FLI
Antonio Palmieri – PDL
Roberto Rao – UDC
Andrea Sarubbi – PD

Chairman: Alessandro De Angelis – Redattore Huffington Post Italia

Seconda sessione – Fuga da Facebook

– Sara Bentivegna, Docente di Teorie e tecniche della Comunicazione e dei Nuovi media. Università La Sapienza Roma
– Marco Camisani Calzolari, Autore del libro
– Michele Ficara, Presidente Assodigitale
– Stefano Quintarelli, Imprenditore digitale

Chairman: Andrea Di Stefano – Direttore “Valori”, mensile di finanza etica, economia sociale, sostenibilità


Agenda digitale: intervista su Corriere delle Comunicazioni

Scritto da Antonio Palmieri | 14 novembre 2012 | RASSEGNA STAMPA

Ecco l’articolo della mia intervista pubblicato su Corriere delle Comunicazioni.

Palmieri: “Agenda digitale, reinserire norme su e-commerce”

Il deputato Pdl e responsabile Innovazione del partito: “Bisogna sostenere la competitività delle Pmi italiane”

«Anche in Senato riproporremo l’atteggiamento bipartisan che alla Camera ha portato all’elaborazione di un testo unico sull’Agenda digitale». Antonio Palmieri, deputato Pdl e responsabile Innovazione, spiega come si muoverà il suo gruppo parlamentare nella procedura di conversione del decreto e, soprattutto, quale sarà il contenuto delle proposte emendative.

Lei aveva auspicato che il decreto passasse alla Camera per la conversione. Deluso dalla scelta di sottoporlo al Senato?

Leggi l’articolo


SI PUò FARE! – Il coraggio di crescere, Grant di Impresa Working Capital 2012

Scritto da Antonio Palmieri | 12 novembre 2012 | EVENTI NOTEVOLI

Martedì 13 novembre  interverrò a SI PUò FARE! – Il coraggio di crescere, Grant di Impresa Working Capital 2012. L’evento si terrà al Tempio di Adriano in Piazza di Pietra (Montecitorio) dalle 15 alle 19.


Legge stabilità: gli enti non profit non pagheranno l’Imu

Scritto da Antonio Palmieri | 3 novembre 2012 | Notizie

Con un ‘emendamento dei deputati PDL Toccafondi-Lupi-Carfagna, abbiamo evitato che enti no profit o opere come le mense della Caritas o le Misericordie finissero per pagare l’IMU.
Con la norma proposta dal Governo nella legge di stabilità, rischiavano di pagare tutte le realtà che svolgono “attività commerciali” mentre adesso a pagare saranno solo le “attività lucrative”.
 
Con la nuova formulazione e con i dovuti controlli case famiglia, centri di recupero di tossicodipendenti, mense dei poveri e tutte le realtà che svolgono un servizio al servizio degli altri continueranno a non pagare l’imposta mentre chi si nascondeva dietro interpretazioni della norma risultando no profit ma facendo in realtà pura attività imprenditoriale non avrà più scuse di alcun genere e dovrà pagare come chi svolge attività di impresa.



Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.