Vai direttamente a:

Se Berlusconi si ripresenterà – dalla posta per me

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 13 luglio 2012 | Prima Pagina

Caro on. Palmieri,

Sono contenta se Berlusconi si ripresenterà candidato.

Tra tutti ipolitici credo sia quello con le idee migliori per ridare la gioia di lavorare ed infondere fiducia negli italiani.

Se lei può dialogare con Berlusconi, per cortesia gli dica questa volta di tenere la lingua a freno, di riflettere prima di far battute e poi non farle, di essere serio e cauto.
Se vuole una vita privata, faccia in modo che tale resti.

Sarebbe un delitto sprecare ancora una volta le grandi capacità di un uomo per tante assurde leggerezze.

Alla presentazione del suo programma di governo, egli deve rassicurare tutti, ma proprio tutti i suoi elettori.

Cordialmente

Luciana G.

Commenti

Commenti Commenti (10) |

10 Commenti »

  1. sergio scrive

    quando avevo bisogno voi dove eravate ??? a fare i comodacci vostri e adessa spero che vi sia reso il favore . amen

    24 gennaio 2013 | #

  2. anna maria baldocchi scrive

    Dopo Napoli, Firenze, Bologna anche Milano, cattolicissima Milano, si inquina della legittimazione dei matrimoni tra gay con il beneplacito e la smania di protagonismo e ciò ci lascia un pò sorpresi di quattro persone del Pdl (vedi Giulio Gallera, Fabrizio De Pasquale ecc,) che hanno seguito l’esempio di Luca Lunardini che ha partecipato all’ultima manifestazione del “gay pride”. Ancora una volta, inclusi quattro leghisti, hanno dimostrato quanto sia ipocrita la nuova “famiglia”. Tra poco, forse, faranno diventare famiglia anche le unioni tra bisex e transex. Il nostro Pdl deve essere unito, Berlusconi ritorna presto, solo tu puoi salvarlo.

    29 luglio 2012 | #

  3. anna maria baldocchi scrive

    I tre grandi “geni” della rinascita italiana hanno, a nostra insaputa, consegnato l’Italia a un governo di “esperti del medicamento” che hanno provocato un 1929 italiano costellato da una fase di acuita speculazione e da una inarrestabile crescita dello spread. Complimenti al nostro Re Mida che dove tocca crea miasmi e default ai danni degli indigenti. La Merkel ha 300.000 posti di lavoro a rischio, Hollande è una ameba. Rajov ha fatto come Grecia e Argentina, Obama è in crisi. Berlusconi in autunno decidi veramente di ritornare, credo che solo tu ci puoi salvare.

    22 luglio 2012 | #

  4. anna maria baldocchi scrive

    Sono pidiellina a 360° e sono fiera, convinta di esserlo. In questi mesi ho aspettato che Berlusconi annunciasse la sua decisione di scendere in campo e proprio in questi giorni è successo. Ho vissuto momenti di grande gioia, di grande entusiasmo, il nostro grande Silvio, simbolo della libertà, grande leader, ha dato l’annuncio ufficiale di volersi ricandidare. Noi del Pdl dobbiamo fare tutto il possibile ed anche l’impossibile perchè riesca vittorioso. Il govderno Monti è un fallimento, lo spread galoppa in maniera drammatica oltre i 500 punti base. L’Italia sta soffrendo l’attacco della speculazione internazionale. E mentre l’Italia affonda il PD litiga sulle unioni gay e dei problemi d’Italia sembra importare davvero poco. Giusta la frase di Berlusconi a Napolitano:”Sono stato costretto a lasciare”

    21 luglio 2012 | #

  5. Roberta scrive

    On.Palmieri, quanto è difficile vivere come simpatizzante del Presidente Berlusconi! E’ insopportabile defilarsi quando si vive contornati da comunisti, che predicando bene, razzolano malissimo anche nella libertà di pensiero! Parlo della scuola, ad esempio, dove gli studenti vengono indottrinati con mille pretesti dai loro insegnanti, parlo nell’arte, dove tutto è in mano alla sinistra(e loro dicono:ci sarà un motivo?…)La cultura è solo roba loro!! La tv è vergognosa e manipolatrice (vedi sky)… Insomma mi sento una barchetta alla deriva, posso fare riflessioni solo con la mia famiglia e quindi in privato, non vedo l’ora che ci siano le elezioni, voterei 10/100/1000 volte! E immagino (spero) che tante persone costrette al silenzio come me, daranno voce con il voto al loro pensiero pro-Berlusconi, simbolo di libertà, dinamismo, grande leader, intelligentissimo anche se a volte, un pò ingenuo…
    Buona Sera a tutti. Roberta.

    18 luglio 2012 | #

  6. giuliano scrive

    on.Palmieri siamo alla disfatta e non mi riferisco al P.D.L ma all’intero paese Italia.Moodys ci comunica che i nostri titoli sono spazzatura i politici che sparano cazzate a raffica il debito pubblico che aumenta e se non bastasse la vendita del patrimonio edilizio per ridurre il debito pubblico. Mi dia retta mi mandi la sua email e le invierò delle proposte che forse permetteranno al partito di affrontare in modo corretto una campagna elettorale con qualche speranza di successo la saluto Giuliano

    16 luglio 2012 | #

  7. Marcello Camici scrive

    Il presidente Berlusconi che ho sempre votato, se si ripresenterà come candidato alle prossime elezioni non lo voterò.

    Marcello Camici

    15 luglio 2012 | #

  8. Elisa scrive

    Caro Onorevole Antonio Palmieri,

    in oggetto ho evitato volutamente espressioni quali “il nostro amato Silvio”,
    perchè ci fa apparire fans adoratori di parte e pertanto con limitata autonomia
    di giudizio. Certo, provo un naturale affetto(credo che solo gli invidiosi e i malvagi
    possano provare per lui sentimenti opposti al mio) e ne stimo la visione politica, ma voglio
    giudicare il suo rientro, se posso, con distacco, con obbiettività:
    in Italia la sinistra non può e non deve vincere, in quanto non esiste una sinistra socialdemocratica,
    veramente progressista e riformista, termini di cui si tacciano abusivamente, invece i trinarciuti discendenti
    del “Migliore”, il quale, assieme a don Sturzo e altri DC, scrisse la Costituzione più immodificabile del mondo.
    Infatti, siamo impregnati di marxismo ovunque da più di sessant’anni: nel mondo del lavoro, nelle scuole, nelle
    istituzioni, nella magistratura e, come non bastasse, sorvegliati(asfissiati) a vista dai sindacati!
    Di accordi con questa sinistra non se ne possono fare, pertanto solo una destra con ampia maggioranza potrebbe
    mutare un sistema così ingovernabile.
    Già la grande destra! L’avevamo a portata di mano senza l’ignobile tradimento di quel mai abbastanza esecrato ed
    esecrabile presidente della Camera, verso il quale nutro un tal ribrezzo da non poterne scrivere neppure il nome.
    Si può e si deve costruire una grande forza di destra veramente liberale, ma all’uomo che dovrà costruirla(ricostruirla
    non sarebbe esatto perchè nacque con questo scopo ma non lo divenne) non bastano cultura e dirittura morale che,
    in Angelino Alfano sicuramente non mancano, occorre un “trascinatore” di folle, un uomo della speranza e chi c’è
    oggi in Italia(questa è la mia domanda “distaccata” di cui sopra) che può compiere un simile prodigio meglio di Silvio?
    A Silvio vorrei però dare rispettosamente un consiglio(ho 27 anni e frequento i miei coetanei):
    non ripeta gli errori del passato(non dia spunti alle procure: fermentano già abbastanza in modo naturale), non si
    fidi di Casini & DC, perchè se il presidente della camera si è rivelato un traditore a sorpresa, Casini, Buttiglione
    e il resto DC sono traditori palesi!
    Ecco, chieda e ottenga la soglia di sbarramento del 5%, chissà, potrebbe anche avverarsi che oltre alla sparizione
    ormai certa di FL, qualche sorpresa potrebbe anche esserci per l’UDC, IDV e la ormai insopportabile lega Maroniana.
    Diamoci tutti da fare! Facciamo sentire a Silvio che siamo ancora con lui con maggior vigore di prima.
    Un caro saluto
    Elisa

    15 luglio 2012 | #

  9. Salvatore Casales scrive

    Ill.onorevole Antonio, mi concedo questa licenza perché avverto certa familiarità nel suo porsi al mondo del PDL. Molte notizie o,per taluni, sono – agghiaccianti – o portano il sorriso a chi come tanti ci eravamo assopiti.Questo, non credo sia solo il mio caso, a constatare dai commenti ,mi sento spronato e mi verrebbe di cimentarmi in una esternazione: Ma perché le donne o gli uomini ,che oggi manifestano il desiderio di un ritorno del PDL, non vengono invitati a portare la loro esperienza e il loro diretto supporto in politica? in un convegno, in un seminario ,in qualsivoglia riunione a carattere nazionale o regionale? Questo sarebbe un vero cambiamento,ascoltare tante fino a oggi voci rimasteocculte ,che non hanno mai avuto la possibilità di esternare il proprio pensiero sia a Lei o al Presidente? Anziché ,come sempre é stato,rimanere in tanti nel -retrobottega- a vedere o ad ascoltare le solite figure baruffose? La saluto con cordialità e buona domenica.

    15 luglio 2012 | #

  10. anna maria baldocchi scrive

    Sono molto contenta di leggere questo. Giusti i sopracitati consigli da dare a Berlusconi perchè questa volta non ci debba essere nulla che possa nuocergli. Una cosa vorrei evidenziare e cioè che questa magistratura, che non lo ha mai lasciato in pace, possa ricominciare ad attaccarlo a 360° come è stata solita fare, una cosa davvero vergognosa. Che Berlusconi possa continuare quel percorso che, purtroppo, fu costretto a lasciare. Con i migliori auguri.

    13 luglio 2012 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.