Vai direttamente a:

Parisi vuole reintrodurre la leva obbligatoria?

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 1 agosto 2007 | Prima Pagina

Arturo Parisi pensa di ripristinare il servizio militare?

Tutto ha preso le mosse da una sua nota diffusa venerdì scorso, mentre migliaia di uomini erano impegnati nelle operazioni di soccorso per i roghi di Peschici. Nella nota Parisi diceva: “A partire dalla constatazione che il servizio di leva obbligatorio è sospeso, e non soppresso o abolito, (…) intendo verificare che l’aggiornamento delle liste di leva venga efficacemente proseguito’. E spiegava i motivi: ‘Assicurare l’effettiva possibilità di procedere all’eventuale reclutamento necessario per fronteggiare le situazioni di gravi crisi(…)’”.

Noi pensavamo che la leva militare obbligatoria fosse una anacronistica “tassa sulla vita” che lo Stato richiedeva ai giovani e per questo l’avevamo sospesa. Evidentemente Parisi la pensa diversamente…

Commenti

Commenti Commenti (1) |

1 Commento »

  1. Aurora86 scrive

    Sinceramente credo che il caldo e lo stress comincino a fare brutti scherzi agli esponenti di governo.
    Dopo Prodi che ha chiesto la “predica domenicale” alla chiesa cattolica affichè i fedeli paghino le tasse e Fioroni che vuole reitrodurre gli esami di riparazione,ci mancava solo Parisi che vorrebbe reintrodurre la naja.
    Il servizio militare obbligatorio,soprattutto in una società come la nostra,se non è sentito, non solo è inutile,ma anche controproducente.
    Meglio dunque che ci sia un esercito preparato e professionale fatto di volontari,che lo fanno per professione, ed è in grado di rispondere adeguatamente ad ogni emergenza.

    2 agosto 2007 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.