Vai direttamente a:

Governo Berlusconi: una partenza lanciata

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 22 maggio 2008 | Prima Pagina

Nel primo consiglio dei ministri operativo di ieri a Napoli (come promesso in campagna elettorale) il governo ha lanciato una serie di proposte che affrontano alcune delle principali emergenze del Paese: sicurezza (contrasto all’immigrazione clandestina, alla microcriminalità e alla mafia), carovita (abolizione totale ICI, detassazione straordinari e premi produzione, mutui a tasso variabile ai costi del 2006) rifiuti in Campania (Bertolaso sottosegretario, piano smaltimento a breve e nel medio periodo).  

Una partenza davvero lanciata. Molte misure utili per i cittadini, che saranno tutte operative al massimo prima delle vacanze. Un ottimo inizio, bisogna continuare così. E spiegare come funzionano questi provvedimenti, perchè tutti sappiano…

Commenti

Commenti Commenti (7) |

7 Commenti »

  1. stefano scrive

    ottima partenza  complimenti  berluska  scelta giusta  brunetta  ora ci penza  lui  a sistemare  la PA con gli stipendi  da  fame  seicento ottanta euro al mese  facci campare lui brunetta dei ricchi e  poveri  ma chi volete prende per il culo  pinocchi  buffoni  di potere mettete su internet  la dichiarazione dei redditi  di brunetta?  ………..

    26 giugno 2008 | #

  2. Roberto Corsani scrive

    Somo molto compiaciuto della positività dell'attività del nuovo governo ma, fin'ora non ho ne sentito in televisione ne letto sui giornali nessuna attività governatiova per detassare le pensioni fino a 20.000 Euro annuali insieme agli stipendio di pari importo. L'eliminazione dell'ICI è stata una buona cosa ma, si tratta di una cifra una a tantum mentre la detassazione delle pensioni e stipendi bassi permetterebbe ai cittadini di poter sbarcare meglio il lunario e di poter arrivare a fine mese senza doversi indebitare oppure fare la fame…..Spero che il Governo Berlusconi, che mai parla di questa iniziativa contrariamente ai sindacati e al PD, prenda provvedimenti al più presto perchè la situazione è davvero tragica come viene evidenziato ogni giorno nei telegiornali e sulla stampa!!!

    9 giugno 2008 | #

  3. Stratos58 scrive

    Propaganda, pura propaganda, di cui i provvedimenti citati sono solo il frutto di "fantasie politiche" che non porteranno benefici sostanziali ai fruitori.
    In sostanza. vendete fumo.
    Come sono certo che non pubblicherete questo "libero pensiero".
    Saluti.

    8 giugno 2008 | #

  4. GEO scrive

    …………….(abolizione totale ICI)
    Sarebbe oltremodo utile precisare ai cittadini, che l'ICI che viene abolita riguarda unicamente l'ICI sulla prima casa e relative pertinenze e non tutta l'ICI in generale. Per le seconde case e gli altri immobili continua l'attuale tassazione.
    GEO

    28 maggio 2008 | #

  5. Stefano Cattaneo scrive

    Veramente una stupenda partenza. Condisibilissimo soprattutto il considerare reato opporsi alle discariche e l'aggravante di pena per i clandestini.
    (Con la stessa onesta franchezza però aggiungo che non condivido si consideri reato la clandestinità stessa.
    Essere poveri e sfruttati non è reato)
    Stefano.

    25 maggio 2008 | #

  6. luigi roveda scrive

    Perché non proporre di bruciare la spazzatura in alto mare, su una piattaforma ?Luigi Roveda

    25 maggio 2008 | #

  7. aurim scrive

    La partenza lanciata a cui rispondo con un certo pessi mismo non tanto per il fare del Governo, ma perchè il giornalista di Liberazione più amato ed invitato, non capisco perchè, dalle redazioni  e dalle trasmissioni televisive, non fa altro che criticare e controbattere negativamente su tutto. Ma chi è? E questo continuo chiacchiericcio contro insieme a sto governo "ombretta"
    finiranno per sfinirci. Arginiamoloil primo illuminiamo il secondo. Comunque non spostiamo l'asse delle direzione intrapresa per dimostrare che gli attributi ci sono eccome. 

    24 maggio 2008 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.