Vai direttamente a:

Elezione diretta del premier o del capo dello Stato?

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 25 marzo 2010 | Prima Pagina

Ha cominciato venerdì, alla presentazione del libro “L’amore vince sempre sull’invidia e sull’odio“.

Ha continuato alla manifestazione di San Giovanni, e l’ha ribadito più volte in questi giorni. Silvio Berlusconi ha rilanciato con forza la riforma delle istituzioni, indicandone come punti fermi la riduzione del numero dei parlamentari, la fine del bicameralismo perfetto e l’elezione diretta del premier o del presidente della repubblica.

Su questo ultimo punto ha annunciato di voler consultare direttamente i cittadini. Abbiamo cominciato a farlo su www.forzasilvio.it.

A te la parola.

Tags:

Commenti

Commenti Commenti (3) |

3 Commenti »

  1. aurim scrive

    E’ comprensibile che i focus non possono esprimere tutto il concetto però bisogna che vi sforziate ad illustrare bene la ipotesi e poi che venga ben individuata nella domanda. E’ sempre più facile criticare che fare meglio ma a volte non credo che con le risposte si dia pieno sostegno alle domande. Comunque elezione diretta si con nome e cognome ma, e qui c’è l’articolazione del discorso, più per l’elezione del Premier che è l’espressione di una maggioranza che quella del Presidente della Repubblica che invece deve essere il Presidente di tutti e quindi carica scaturibile dalle Camere riunite.

    25 marzo 2010 | #

  2. Antonio Palmieri scrive

    Gentile Viola, comprendo il suo dubbio ma, come in ogni sondaggio o focus group, viene testata una ipotesi, una alternativa e a quella si chiede di rispondere.
    Ovviamente il risultato riflette il parere di chi accetta liberamente di dare il proprio parere, Avverrà così anche nei gazebo, così come avvenne per la scelta del nome del nostro partito. La risposta non vale come opinione di tutti gli italiani ma solo di coloro i quali hanno scelto di rispondere.

    25 marzo 2010 | #

  3. viola scrive

    Quoto “Su questo ultimo punto ha annunciato di voler consultare direttamente i cittadini”. Ma il focus group non prevede l’opzione “non sono d’accordo con l’elezione diretta”. Come mai? Non è che poi i risultati del sondaggio verranno presentati come rappresentativi del volere degli italiani? Vorrei una risposta, Le ho scritto anche su twitter perché questa mi sembra un’anomalia. Grazie

    25 marzo 2010 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.