Vai direttamente a:

Dalla posta per me: tutte le donne di Berlusconi

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 30 aprile 2009 | Prima Pagina

Mi scrive g.alberio: 

1- Ecco le scandalose candidate di Berlusconi: Lara Comi, laureata in economia e management delle imprese alla Cattolica di Milano; Licia Ronzulli, infermiera caposala e assistente di sala operatoria al Galeazzi di Milano; Barbara Matera,laureata in scienze della formazione primaria alla Sapienza! Accipicchia che scandalo!  
2- Ecco la scandalosa ragazzina di 18 anni: «Domenica ho telefonato – ha raccontato il premier – al padre della ragazza e gli ho detto che in poche ore mi sarei trovato a Napoli. Lui mi ha detto della festa e del compleanno. Questo signore io lo conosco da anni, è un vecchio socialista, era l’autista di Craxi»

Commenti

Commenti Commenti (6) |

6 Commenti »

  1. Luca scrive

    Ok, è Silvio Berlusconi, il nostro Presidente, lo stimiamo, ci fidiamo di lui.
    Ma davvero pensiamo che le “veline” candidate sono state scelte per il loro CV? Non vorrei passare per moralista ma credo sia ora di finirla con queste candidature vergognose (dalla Iva Zanicchi alla Luxuria) fatte solo in nome dei favori concessi o da restituire.
    E sulla Carfagna, ok, sarà bella, brava etc. ma a che titolo una persona di 31 anni diventa Ministro (dico, Ministro) dopo nemmeno un anno di vita politica alle spalle. La vuoi candidare perché è laureata in Giurisprudenza ed è bella (li ho messi in ordine casuale), fallo, ma per rispetto di chi ha meriti politici e/o professionali di altro tipo non metterla Ministro, dai!
    Luca

    7 maggio 2009 | #

  2. Franco scrive

    Dopo aver visto in parlamento porno star e altre categorie “estreme” probabilmente non è il caso di ergersi a giudici. Ma io, cittadino qualunque, posso permettermi qualche distinguo. Ad esempio ho capito che la personalità di “Luxuria” era complessa, ma avevo davanti una persona intelligente con la quale era possibile dialogare pur non condividendone scelte e obiettivi. Viceversa non ho mai capito perché sia stata candidata “Cicciolina”. Voglio dire che al di là dei titoli accademici e delle eventuali avvenenze fisiche, un grande partito debba soprattutto chiedersi quale contributo potranno dare le nuove candidate. Non conoscendole non posso dare giudizi. Solo Le chiedo, caro onorevole, fino a questo momento le candidate quale ruolo hanno avuto nel “Popolo della libertà?”. Hanno svolto attività politica sul territorio, mostrato una capacità operativa documentabile o sono solo delle scelte di Berlusconi, prive di riscontri oggettivi? Questo mi preoccuperebbe!
    Quanto poi alla ragazzina e al suo compleanno, conoscendo la stampa posso ben immaginare che tutto va bene pur di dare addosso ad un uomo pubblico. Capire il Presidente è forse impresa impossibile, ma è normale a suo avviso, tanta amicizia semplicemente con …. L’autista di Craxi? Potrebbe essere un modello etico da vero ateniese del tempo di Pericle, anche se in quei tempi non ci si presentava con regali faraonici soprattutto se l’invito giungeva del tutto inaspettato.
    Non penso ad un “rapporto” maniacale con la ragazzina, non riesco a crederci, ma non mi si venga a dire che si sia trattato di un incontro quasi casuale. A proposito nella vita che fa l’autista di Craxi? … probabilmente avrà fatto carriera, o no?
    cordialmente

    5 maggio 2009 | #

  3. gabriella scrive

    Un consiglio a Silvio: la prossima volta non dica che ci saranno ragazze dello spettacolo candidate, se avesse detto che le candidate erano una laureata a.. una specializzata in…. avrebbe potuto fare quello che voleva. In ogni caso io avrei candidato ugualmente queste ragazze. Veronica? gl unici suoi problemi sono la giovinezza che non ha più e la preoccupazione che i suoi figli abbiano qualche miliardo in meno degli altri, Che tristezza. Vai Silvio sei forte.

    2 maggio 2009 | #

  4. gianfry scrive

    effettivamente la sinistra non sa più cosa fare per colpire il Premier e non si rende conto che tutto ciò che dice e che fa è a suo discapito. L’invenzione delle candidate veline si è rivelata un flop, evidentemente non sa più a cosa attaccarsi, forse…al tram

    30 aprile 2009 | #

  5. aurim scrive

    A proposito delle ballerine ma che non potrebbero partecipare anche loro alla vita politica? Mara Garfagna lodevole Ministro non ci fa altro che una bella figura, da apprezzare. A parte che a me personalmente piaceva anche quando balla va su RAI 1 – che fisico – affatto non guastava, non si sapeva cosa fosse il resto ed ora l’abbiamo saputo. Complimenti.

    30 aprile 2009 | #

  6. Rosella scrive

    Tutti i giornalisti e tutti i politici che in questi giorni, pur di scrivere qualcosa o di apparire, hanno discusso di questa faccenda, rendono l’Italia ridicola.
    La gente muore di fame o negli ospedali,il terremoto,una probabile pandemia e loro si masturbano la mente inventando storie di veline e letterine.
    A parte tutto, ammesso e non concesso che…..quando la finiranno di spiare dal buco della serratura delle altrui camere da letto?
    Vergogna!
    Firmo e sottoscrivo
    Rosella

    30 aprile 2009 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.