Vai direttamente a:

“Costruire il consenso nell’ era del web 2.0”

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 23 giugno 2011 | Prima Pagina

Giovedì 23 giugno, dalle 15 alle 18, presso la Sala della Mercede (Palazzo Marini, ingresso da via della Mercede 55) assieme all’Istituto San Pio V ho organizzato il convegno “Costruire il consenso nell’era del Web2.0″.

Questo il programma dei lavori:

Introduzione: Antonio Iodice – Presidente Istituto San Pio V

Primo panel: la Rete e la politica
– Stefano Epifani (Autore) – Docente Università La Sapienza
– Alessio Jacona (Autore) – Partner Info.it
– Roberto Lippi (Autore) – Partner INNItaly
– Alberto Marinelli (Autore) – Docente Univeristà La Sapienza
Moderatore: Antonio Sofi – Blogger e Autore Televisivo

Secondo Panel: la Rete vista dalla politica
Mario Prignano, caporedattore Tg1 online intervista:
Antonio Palmieri – Responsabile Internet PDL
Enrico Letta – Vicesegretario del PD

Terzo Panel: la politica vista dalla Rete
Jaime D’Alessandro, la Repubblica intervista:
Luc Delany, Facebook European Policy Manager
Stefano Maruzzi – Country Manager Google Italia
Pier Luigi Dal Pino – Direttore centrale Relazioni Istituzionali e Industriali Microsoft Italia

Commenti

Commenti Commenti (4) |

4 Commenti »

  1. Luigi scrive

    Per affrontare seriamente la crisi è necessaria risolvere il problema dell’occupazione in generale e di quella giovanile in perticolare. Se le famiglie italiane non avranno più reddito le spese caleranno e tutto il settore industriale ed il terziario aggraveranno la crisi. Quindi guardare solo al pareggio di bilancio non è un rimedio per uscire dalla crisi. E’ necessario mettere in campo una politica per il lavoro e l’occupazione veramente seria. Per esempio creando incentivi per l’occupazione, ma anche aiutando i datori di lavoro a non licenziarie mediante un immediato sgravio fiscale sia sui redditi che sui contributi. Inoltre, chi ha dipendenti dovrebbe avere un occhio di riguardo rispetto a chi spende per beni voluttuari, mediante sgravi fiscali corrispondenti al costo del lavoro. E’ una proposta che chiedo venga presa in considerazione immediatamente per evitare l’emorragia dei licenziamenti che in prospettiva ci condurrà verso la Grecia. Mi meraviglia che in tanti anni nessuno ci abbia pensato!

    2 agosto 2011 | #

  2. anna maria baldocchi scrive

    Situazione politica generale post Pontida e post elezioni.
    Per quanto concerne il dopo Pontida si è venuto a creare il seguente scenario: la Lega Nord con senso di lungimiranza , invita l’alleato PDL ergo il Cav. a rispettare nei tempi e nei modi lo scadenziario elettorale dettato il 19-06-2011 a Pontida per migliorare il Paese. Per quanto attiene allo scenario post elettorale sono lapalissiari alcuni aspetti della CGL nei confronti del SIN.PA. quando si tratta di tematiche inerenti il lavoro per secondo le infuocate situazioni di Milano, Napoli da cui si inferisce il sentimento ipocrita di proteste nei confronti dei sindaci eletti visto il loro atteggiamento improbo nei confronti del corpo elettorale e delle proteste fatte e non mantenute.Come al solito la sinistra mostra il consueto atteggiamento, cioè improbo razzista, egemonico e menefreghista nei confronti dei lavoratori, classe che teoricamente dovrebbe tutelare.

    24 giugno 2011 | #

  3. anna maria baldocchi scrive

    Mi spiace non essere stata presente oggi al convegno.
    De Magistris è soltanto l’emblema del giudice inadeguato capace di illudere, come dimostrato dal problema dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani in ispecie organico che comporta oltre alle conseguenze devastanti per il turismo anche condizioni favorevoli al divulgarsi di epidemie come tifo, colera, malaria, peste, dovute al diffondersi di agenti patogeni tra cui batteri , vibrioni, virus veicolate da animali tipo topi, gatti, insetti ecc. Per un sindaco che deve tutelare la salute…complimenti vivissimi a De Magistris. Il sindaco (se non si offende la carica di sindaco) ipocritamente rifugge dalle “responsabilità” boicottando le stesse sul governo di CDX e sull’On. Silvio Berlusconi.

    23 giugno 2011 | #

  4. Luciano Baroni scrive

    Antonio, un OT doveroso.
    Per il Convegno mi spiace ma non potrò esserci.
    ==================================

    http://www.ilgiornale.it/cronache/napoli_de_magistris_emergenza_salute_poi_attacca_berlusconi_a_lui_non_importa_nulla/governo-berlusconi-napoli-rifiuti-emergenza-blocchi_stradali-proteste-incendi-de_magistris/23-06-2011/articolo-id=531084-page=0-comments=1

    Ecchecazzo.
    Solamente a condizioni : 1) Apertura immediata delle discariche necessarie ; 2) Decisione immediata per la costruzione di Termovalorizzatori già decisi o da decidere.
    Altrimenti, si arrangi lui e tutti quelli che gli hanno dato quella % abnorme, derivata dalla Camorra.

    23 giugno 2011 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.