Vai direttamente a:

A proposito del blog di Silvio Berlusconi

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 24 settembre 2007 | Prima Pagina

Nei giorni scorsi – innescato dalla parte finale di un editoriale di Minzolini su La stampa e da un pezzo su Libero – è ripartito il tam tam sull’imminente blog di Silvio Berlusconi. L’unica cosa certa che posso dire a riguardo è che entro un mese sarà on line il nuovo sito di Forza Italia. E che, ovviamente, è auspicabile una maggiore presenza personale on line di Berlusconi ma questa presenza dovrebbe avere dei tratti del tutto originali. Se internet è un luogo di libertà, e quindi di differenze, non credo che tutti debbano rifare pari pari le stesse cose. C’è chi lo usa (legittimamente) per avere visibilità (specie se i media mainstream lo rilanciano) alla Di Pietro o alla Mastella; c’è chi “tenta” di essere innovativo per la propria campagna personale come Letta o Veltroni… Stiamo tutti cercando la giusta via per essere on line…ma credo che un personaggio come Berlusconi dovrebbe scegliere strade diverse, consone a sè e al rispetto delle caratteristiche del web di oggi. Che ne dici?

Commenti

Commenti Commenti (9) |

9 Commenti »

  1. Francesco Antoniello Melfi scrive

    Concordo con quel che dice l’On. Palmieri, l’On. Berlusconi dovrebbe seguire strade più consone alla sua persona, la mia idea è piuttosto quella di farsi vedere più spesso in conferenze magari aoganizzate in molte città italiane in modo che tutti i suoi sostenitori e non sostenitori, possano ascoltarlo dal vivo.
    Non ho mai avuto la possibilità di partecipare alle sue convention perchè dovrei spostarmi parecchio ma se venisse in Basilicata, sarei il primo ad accorrere.
    I “non credenti” quelli che adesso, loro malgrado, si stanno accorgendo che il cosiddetto GOVERNO DEL POPOLO di Romano Prodi li sta abbandonando giorno per giorno con le sue leggi che all’apparenza, forse solo nel nome, sono pro-populis, ma che nella sostanza vanno ad appesantire la loro condizione sociale, bene questi suoi pseudo seguaci devono poter sentire in tutta l’Italia quello che Silvio Berlusconi dice, dal vivo.
    Grazie per la vostra cortese attenzione.

    Francesco Antoniello Melfi (PZ)

    18 ottobre 2007 | #

  2. Marco Mele scrive

    Ieri pomeriggio ho visto l’intervista alla Gazzetta dello sport del Presidente Silvio Berlusconi, il mio primo pensiero è stato:”Come si fa, ascoltandolo, a non credere o dubitare che lui sia l’uomo giusto per questo Paese, per noi!” Quotidianamente nella maggior parte delle emittenti di parte (…su Rai1 è al limite della censura e dell’esclusione, solo frasi riportate, mai la sua voce e comunque mai più di pochi secondi e concetti tagliati di netto…) non facciamo altro che sentire qualunque altro politico e valutarne l’inconsistenza umana, culturale e politica; quindi credo si debba puntare seriamente ad in un progetto che colmi questa lacuna ma indirizzandosi principalmente sulla possibilità di ascoltarlo e guardarlo in viso…sarebbe la formula vincente, perchè come da alcuni detto (Rosella), un Blog se quotidianamente alimentato (e sarebbe impossibile per il Premier) raggiunge i cittadini con naturalezza e semplicità, se invece saltuariamente aggiornato sembrerebbe freddo e di parole si giuste ma quasi impersonali, formali o fredde.
    La forza di Silvio (si, un papà per molti…) è la comunicazione di persona, l’intelligenza e competenza, l’umanità e semplicità che ne derivano…altrimenti perchè da sempre “loro altri” cercano di offuscare e censurare, limitare le comparse e partecipazioni, circoscrivere in confronti con regole assurde e poco efficaci come prima delle elezioni nei “faccia a faccia” con mortadella, valium Prodi!?
    Audio/Video la risposta…a mio avviso.

    18 ottobre 2007 | #

  3. Giorgio scrive

    Non vedo l’ora di leggere il blog di Silvio Berlusconi, sara’ sicuramente uno dei siti piu visitati da me…oltre al suo onorevole…naturalmente…

    18 ottobre 2007 | #

  4. Sam scrive

    Io credo che il presidente Berlusconi debba “scendere in campo” anche su Internet..è anche questo uno strumento per far conoscere le sue bellissime idee e proposte, certo ci vorrebbe un suo impegno personale..ma lui è così affezionato ai suoi elettori che sicuramente non farebbe mancare la sua presenza, condivido la critica circa il sito di Forza Italia giovani completamente abbandonato a se stesso..

    30 settembre 2007 | #

  5. Emiliano Antonio Renna scrive

    Non sono per nulla d’accordo con alcuni commenti dei ragazzi. A volte mi stupisco per certe uscite del Presidente Silvio Berlusconi. Non per la sua eventuale discesa in campo tramite blog, ma perchè non vedo il motivo di tale forzatura.Ogni partito prevede una molteplicità di ruoli.Il suo,a mio parere,non è nel blog.Siamo sicuri che il presidente si metta a rispondere personalmente a tutti gli utenti che intendono interloquire?E poi la vita,le opere i successi e quant’altro sono visibili sul sito ufficiale. Ci sarebbero tanti sciacalli che usufruirebbero di tale servizio per insultare e manifestarsi in maniera poco costruttiva.Ci farebbero perdere solo tempo .Non prendiamoci in giro non sarebbe la scelta migliore. Magari è auspicabile un suo intervento nel sito dell’On. Palmieri per interagire con noi. In fin dei conti l’onorevole è anche responsabile della comunicazione del partito.

    28 settembre 2007 | #

  6. diego scrive

    Non penso che Berlusconi stia pensando a un blog tutto suo. Come si è detto più volte manca a livello “nazionale” un cordinamento che possa ragruppare tutte le entità che sono presenti in Forza Italia. Purtroppo tra di noi si comunica ma a livello personale, invece sarebe bello creare una finestra sul web dove tutti i simpatizzanti e iscritti a Forza Italia possano dialogare ta di loro e leggere gli interventi di Berlusconi ma penso anche ai tanti deputati, senatori. Ma dovrebbe essere uno spazio aperto a tutti ma giustamente con un aria riservata dedicata come ho detto ai simpatizzanti e iscritti al partito, perchè purtroppo dietro al monitor molte volte si nascondono i soliti idioti che hanno già rovinato i forum, spazi dove non vi scrive quasi più nessuno.

    Nb: una piccolissima polemica,… Ma il sito dei giovani di ForzaItalia? Perchè è dimenticato e non viene aggiornato?

    26 settembre 2007 | #

  7. Antonio scrive

    Concordo al 100% con il commento di Rosella.
    Silvio Berlusconi è uno dei più grandi uomini che abbia avuto questo Paese.
    Se il blog può creare difficoltà, è molto interessante per molti italiani, giovani e meno giovani, avvicinarsi alla persona Sivlio Berlusconi.

    Per quanto riguarda il Blog è vero in parte che sia necessario l’impegno diretto della persona. Nel blog di Grillo lavorano decine di persone (stipendiate), nei blog dei grandi leader internazionali trovano posto giornalisti, economisti, esponenti della società civile, che scrivono, sviluppano discutono.

    Credo pertanto che il blog del Presidente avrà tutte le caratteristiche per essere di grande gradimento per tutti.

    Antonio

    26 settembre 2007 | #

  8. Max Muccini scrive

    Salve on.Palmieri,spero tutto ok.come avevo segnalato piu’ volte il sito di Fi od il blog di SB hanno bisogno di qualcuno che raccolga e riassuma le migliori idee e che SB se le legga.Di proposte interessanti ce ne sono tante, ma con il sito di Fi dove si possono immettere pochi caratteri e’ impossibile esprimere un giudizio articolato.Trovo ottimo comunque il portale della liberta’ di Brunetta-urso.
    A presto.Max Muccini-Riccione

    25 settembre 2007 | #

  9. Rosella scrive

    Immagino sia meglio un sito dinamico
    E ,poi, un blog di successo non si studia a tavolino,ma si sviluppa per caso ( vedi Grillo )
    Quello dell’on Mastella,per esempio, tutto è tranne che un blog : si possono dare regole ad un blog? Ha senso filtrare mails e commenti?
    “Democraticamente parlando,pubblicherò solo quello che mi piace ”
    L’On.Berlusconi è stato il primo ,tra i politici,a comprendere l’importanza dell’informatica e di internet ( ricordiamo le tanto criticate tre I del suo programma ) Apparentemente sembra un controsenso che proprio lui non si sia piegato alla volontà della rete.Nella realtà un blog che si rispetti ha bisogno di essere curato quotidianamente e dalla stessa persona ( i navigatori colgono subito se qualcuno scrive per conto terzi )
    Mi chiedo se l’On. Berlusconi potrebbe dedicare tempo della sua giornata a rispondere ai vari commenti o a raccontare la sua quotidianità
    Sarebbe bello,invece,conoscere,attraverso un suo sito,la sua storia,i suoi sogni di ragazzo,la sua scalata al successo,la sua famiglia,il rapporto con i figli,le sue emozioni,i suoi pensieri ,magari rispondendo on line alle mails dei suoi ammiratori ( questo gli consentirebbe di entrare in rete quando ha tempo e quando ne ha voglia,evitando,onestamente, l’inganno dell’ “altrui narrare” )
    Sapevate che molti giovani vedono nell’Onorevole Berlusconi un Grande Papà e,quindi,vorrebbero sentirlo umanamente più vicino?
    Grazie per l’attenzione
    Rosella ( con 1 s e 2 l )

    25 settembre 2007 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.