Vai direttamente a:

Dove non c’è libertà per i cristiani non c’è libertà per nessuno

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 2 luglio 2007 | EDITORIALE

Questa frase tratta da un articolo di Magdi Allam non deve trarre in inganno. La manifestazione di mercoledì a Roma, la mobilitazione della quale puoi avere riscontro su http://www.salviamoicristiani.com/ non sono una rivendicazione settaria e e di parte ma il tentativo di portare all’evidenza di tutti una verità indiscutibile, se si guarda la relatà privi di paraocchi ideologici.
Dove non c’è libertà religiosa, di norma non ci sono nemmeno le altre libertà.
Smettere di tacere e di chiudere gli occhi davanti alla persecuzione, alle violenze a alle discriminazioni cui sono sottoposti i cristiani che vivono nei paesi musulmani significa battersi per la libertà di tutti.

Commenti

Commenti Commenti (1) |

1 Commento »

  1. luca cipriani scrive

    Potessi, parteciperei, ma impegni già presi mi impediscono di venire a Roma;la cosa che farebbe ridere se non fosse preoccupante è che a sinistra sono sempre solleciti a denunciare presunte ingerenze di campo del Vaticano, mentre stranamente non si accorgono che in alcuni paesi è pericoloso andare a giro con un crocifisso al collo a causa di un vero fanatismo religioso e manca del tutto la libertà religiosa:su questo, chissà perchè,non viene mai spesa una parola critica dai compagni!

    2 luglio 2007 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Protected with SiteGuarding.com Antivirus
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.