Vai direttamente a:

Dalla posta per me: tutte le donne di Berlusconi

Antonio Palmieri

Archivio del mese di aprile 2009

Dalla posta per me: tutte le donne di Berlusconi

Scritto da Antonio Palmieri | 30 aprile 2009 | Prima Pagina

Mi scrive g.alberio: 

1- Ecco le scandalose candidate di Berlusconi: Lara Comi, laureata in economia e management delle imprese alla Cattolica di Milano; Licia Ronzulli, infermiera caposala e assistente di sala operatoria al Galeazzi di Milano; Barbara Matera,laureata in scienze della formazione primaria alla Sapienza! Accipicchia che scandalo!  
2- Ecco la scandalosa ragazzina di 18 anni: «Domenica ho telefonato – ha raccontato il premier – al padre della ragazza e gli ho detto che in poche ore mi sarei trovato a Napoli. Lui mi ha detto della festa e del compleanno. Questo signore io lo conosco da anni, è un vecchio socialista, era l’autista di Craxi»


Soppresso l’emendamento D’Alia

Scritto da Antonio Palmieri | 29 aprile 2009 | Prima Pagina

Dopo un paziente lavoro di tessitura, durato settimane e che ha coinvolto maggioranza e governo, questa notte il famigerato emendamento D’Alia è stato cancellato dal disegno di legge sulla sicurezza, con l’accordo del governo.
Credo proprio che abbiamo fatto un buon lavoro.


Il 25 aprile d’Abruzzo

Scritto da Antonio Palmieri | 26 aprile 2009 | Prima Pagina

Aveva iniziato Bersani a Porta a porta alla vigilia del nostro congresso nazionale. Poi altri di loro e Franceschini nelle ultime settimane avevano ritirato fuori il 25 aprile, come elemento di richiamo della foresta per i loro elettori…non avevano fatto i conti con l’oste di Arcore, che anche stavolta li ha spiazzati e ha fatto un’altra, l’ennesima, cosa da statista, per il bene di tutti. Il 25 aprile d’Abruzzo…


24 aprile 2009

Scritto da Antonio Palmieri | 24 aprile 2009 | CALENDIARIO

Dopo un po’ di lavoro da casa, vado alla scuola media Turati di Cantù per incontrare i ragazzi di terza e seconda media. Poi torno a lavorare a Milano…


Incontro con gli studenti della media Turati di Cantù

Scritto da Antonio Palmieri | 23 aprile 2009 | EVENTI NOTEVOLI

Venerdì 24 dalle 11 sarò nell’auditorium della scuola media Turati di Cantù per incontrare i ragazzi delle tre classi di terza media e di una classe di seconda (per la quale ho organizzato la visita guidata alla Camera due mesi fa), su invito degli insegnanti.


25 aprile e dintorni…

Scritto da Antonio Palmieri | 23 aprile 2009 | Prima Pagina

Il manifesto dei Comunisti italiani dice: 25 aprile. Senza comunisti, nessuna liberazione…

Il punto è questo:
1. Ci sono stati partigiani non comunisti (cattolici, liberali, monarchici, ecc.) e tanti…
2. I vostri avi volevano farci passare da una dittatura a un’altra.
Non sarebbe ora di smetterla con queste inutili polemiche, che non vi portano, peraltro, nemmeno un voto in più?


23 aprile 2009

Scritto da Antonio Palmieri | 23 aprile 2009 | CALENDIARIO

Dalle 8.30 incontro persone presso il mio ufficio. Poi alle 9.30 in aula, quindi commissione cultura e nel pomeriggio il convegno su diritto d’autore e libertà di informazione on line. A sera ritorno a Milano


Libertà in rete e diritto d’autore

Scritto da Antonio Palmieri | 23 aprile 2009 | EVENTI NOTEVOLI

Oggi pomeriggio sarò tra i relatori del convegno “Diritto d’autore e libertà di informazione in rete“, organizzato da Altroconsumo alla Sala delle Colonne della Camera dei Deputati.


Berlusconi su nei sondaggi? Non è merito della comunicazione ma dei fatti

Scritto da Antonio Palmieri | 20 aprile 2009 | Prima Pagina

Anche l’ultimo sondaggio di Renato Mannheimer, pubblicato dal Corriere della Sera, conferma la continua crescita della popolarità del premier e attribuisce al Popolo della Libertà una intenzione di voto pari al 45%. Anche un elettore su dieci del Partito Democratico, «confessa» – dice il sondaggista – di «provare, dopo il terremoto, più fiducia in Berlusconi».

Nel suo commento, Mannheimer afferma che “Berlusconi ha confermato le proprie capaci­tà comunicative e la sua abili­tà nell’instaurare, spesso al di là di ogni intermediazione, un rapporto e un colloquio di­retto con la gente”. Non è così: è la realtà che fa salire il consenso di Berlusconi, non la comunicazione. È il fatto che anche in questa improvvisa e drammatica emergenza, Berlusconi abbia confermato la sua capacità di governare: sette presenze in Abruzzo in due settimane, protezione civile, forze dell’ordine, militari e volontari ben attrezzati e ben coordinati sul campo, membri del governo attivi da subito nei settori loro competenza. Come già successo per l’emergenza rifiuti, anche questa circostanza ha mostrato che lo Stato c’è, che il governo governa, che il premier ci mette la faccia e si impegna direttamente a fianco dei cittadini.

Semmai è la comunicazione (mal)gestita ad arte che genera confusione: per questo prima Berlusconi, poi Tremonti hanno smentito l’ipotesi circolata sui media di una tassa speciale per il terremoto.
In definitiva, la realtà, cioè il buon governo, viene prima della comunicazione e dei sondaggi positivi: non confondiamo la causa con gli effetti.


17 aprile 2009

Scritto da Antonio Palmieri | 17 aprile 2009 | CALENDIARIO

Mattinata con incontri e riunioni una via l’altra per la campagna elettorale e nel pomeriggio in auto verso Imperia, per tenere la lezione sulla comunicazione politica e fare il mini tour elettorale tra Imperia e Sanremo.



Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.