Vai direttamente a:

Palmieri nella delegazione FI alla manifestazione per la giornata della memoria

Antonio Palmieri

Archivio del mese di gennaio 2007

Palmieri nella delegazione FI alla manifestazione per la giornata della memoria

Scritto da Antonio Palmieri | 26 gennaio 2007 | RASSEGNA STAMPA

Comunicato stampa del 26 gennaio 2007

Una delegazione di deputati composta da Antonio Palmieri, Maurizio Bernardo, Maurizio Lupi e Piero Testoni, rappresenterà ufficialmente Forza Italia alla manifestazione in occasione della Giornata della Memoria, che avrà luogo a Milano domenica 28 gennaio alle 15.

Con la loro presenza i deputati azzurri vogliono non solo testimoniare la solidarietà di Forza Italia con le vittime dell’Olocausto e la vicinanza alla comunità ebraica, ma anche la ferma opposizione contro tutti coloro che oggi vogliono negare la Shoah e il diritto all’esistenza dello Stato d’Israele.


La lobby parlamentare degli amici delle tecnologie

Scritto da Antonio Palmieri | 12 gennaio 2007 | RASSEGNA STAMPA

Panorama del 12 gennaio 2007

di Denise Pardo

A Montecitorio cresce e preme la lobby dell’Associazione parlamentare Amici delle nuove tecnologie. Presidente onorario: Francesco Cossiga, senatore a vita, cultore insigne della materia. Vicepresidente: Antonio Palmieri , FI, erculea colonna teocon.
Presidente: Franco Grillini, ds, star onoraria dell’Arcigay, crociato dei diritti omo, stregone di wi- max e bande larghe, sportello informazioni vivente sui suddetti temi per la fauna da Jurassic park circolante in Transatlantico.

I tre capeggiano una lista di oltre 70 deputati, icone vezzeggiate dai signori delle tlc con cene spettacolari e cellulari omaggio. Prima di Natale la Samsung: cibo da gourmet in onore di Wibro (è solo una tecnica per telefonare via internet, null’altro).

La lobby si dà da fare. Palmieri è autore di una proposta di legge per la bicamerale delle nuove tecnologie . Grillini firma iniziative parlamentari.
Ha coinvolto un Romano Prodi, ostico del ramo, per convincere il ministro Arturo Parisi a cedere finalmente, e lo ha fatto, la concessione di frequenze della Difesa per portare la banda larga nei borghi più sperduti del Paese.
Gioiscono gli indigeni utenti e le compagnie di tlc: seguirà gara.

Chi c’è tra i soci a parte un bel po’ di Ulivo, quattro di FI e spruzzate di Lega e An? Tubano con Grillini anche deputate della tempra di Sandra Cioffi, capa delle donne dell’Udeur, e Dorina Bianchi, superteodem. Toste paladine vade retro pacs, note per darsele di santa ragione con FG e le sue battaglie.

Ma si sa: le maggioranze passano, le lobby continuano.


Riforme: FI organizza comitati a difesa provvedimenti Berlusconi

Scritto da Antonio Palmieri | 11 gennaio 2007 | RASSEGNA STAMPA

Agenzia ANSA del 11 gennaio 2007

”A partire da oggi Forza Italia organizza la propria mobilitazione in difesa delle riforme del governo Berlusconi, che il governo Prodi sta distruggendo una per una, nonostante gli indubbi risultati positivi che queste leggi hanno permesso di raggiungere, nell’interesse di tutti gli italiani”. Con queste parole il coordinatore nazionale Sandro Bondi da’ seguito all’adesione data marted dal Coordinamento nazionale di Forza Italia all’idea lanciata da Lodovico Festa sul ‘Giornale’ di formare comitati in tutti i centri italiani per la difesa delle riforme varate dal governo Berlusconi, a partire dalla legge Biagi sul lavoro e dalla legge Maroni sulle pensioni.

”La nostra azione – continua Bondi – prevede di rendere ancora piu’ forte e incisiva l’opposizione al governo e di proteggere le principali riforme realizzate dal nostro governo: lavoro, pensioni, grandi opere, scuola, universit…, immigrazione. Forza Italia mette a disposizione le proprie strutture territoriali e chiama a raccolta cittadini e associazioni, per diffondere nel modo piu’ capillare possibile le ragioni per le quali tutti dobbiamo impegnarci contro un governo che sta saccheggiando il presente e rubando il futuro degli italiani”.

”La prima iniziativa – riferisce Antonio Palmieri, responsabile comunicazione elettorale e internet di Fi – e’ il lancio del nuovo sito internet www.difendiltuofuturo.com, dove sara’ possibile per i cittadini e le associazioni aderire come singoli e come gruppo al nostro appello. Non servono formalita’ e’ sufficiente segnalare la propria disponibilita’. Nei prossimi giorni metteremo ‘on line’ nuovi materiali utili per sostenere e diffondere questa battaglia di liberta’ ma gia’ ora nel sito e’ possibile trovare i principali documenti utili per difendere quanto di buono e’ stato fatto e insieme portare nuove proposte utili per tutti, partendo da quelle contenute nel nostro programma di governo per il 2006-2011”.



Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.