Vai direttamente a:

Anche quest’anno riparte www.natalesiamonoi.it

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 30 novembre 2008 | Prima Pagina

Per il terzo anno consecutivo ho dato il via al sito www.natalesiamonoi.it, che offre buone ragioni a genitori, insegnanti e dirigenti scolastici per non cancellare il presepe e il Natale dalle scuole in queste settimane, in nome di un presunto rispetto degli “altri”…perchè la vera accoglienza si fa facendo incontrare le identità e non nascondendole o censurandole.

PASSAPAROLA…e grazie a Daniele Gamberini per aver fondato su Facebook il gruppo Natale siamo noi!.

Commenti

Commenti Commenti (4) |

4 Commenti »

  1. anna maria baldocchi scrive

    Il presepe è una di quelle tradizioni più antiche e molto ricche di simbolismo.
    La testimonianza più esaltante arriva anche tramite il più piccolo presepe.
    Il presepe per meditare sull’affascinante mistero della storia dell’umanità.
    Un mondo singolare e suggestivo per far capire che non esiste contrasto tra la scienza e fede e per celebrare la nascita nel tempo e nella storia della “parola” che ha creato dal nulla tutte le cose.
    E’ bello far costruire presepi anche dai bambini in modo da insegnare loro ad amare la tradizione della festa più dolce dell’anno.
    Gli alunni devono continuare a costruire presepi con il coinvolgimento delle scuole, degli istituti.

    2 dicembre 2013 | #

  2. stefania scrive

    Natale siamo noi e anche il Crocifisso siamo noi! I simboli della nostra cultura e della nostra bella religione non vanno e non andranno mai toccati!

    26 novembre 2009 | #

  3. salvatore Stangarone scrive

    Caro on. Palmieri,tollerare manifestazioni come quelle verificatesi a Milano, a Bologna e a Roma è una grave espressione di cedimento da parte delle pubbliche istituzioni.. La politica estera italiana non può e non deve essere contestate con forme non corrispondenti alle leggi dello Stato.. Il Presiidente del Consiglio sarà certamente d’accordo. Viva l ‘Italia. Cordialmente Salvatore da Bari

    5 gennaio 2009 | #

  4. aurim scrive

    Gli altri hanno stufato e basta w il Crocefisso w il Presepe w l’albero di Natale, l’accoglienza? se è possibile sennò ognuno a casa sua. Altrochè gli extracomunitari sono una risorsa.

    5 dicembre 2008 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.