Vai direttamente a:

AGENDA DIGITALE: QUALE RAPPORTO TRA CAIO E AGENZIA PER L’ITALIA DIGITALE?

Antonio Palmieri

Scritto da Antonio Palmieri | 13 Giugno 2013 | Prima Pagina

Francesco Caio è una persona di grande spessore professionale e autorevolezza internazionale nel campo dell’economia digitale. Tuttavia, restano da chiarire alcuni aspetti. Anzitutto il rapporto che avrà con l’Agenzia per l’Italia digitale e il modo con cui, concretamente, il premier intende avvalersi dell’esperienza del dottor Caio. Per quanto ci riguarda le priorità restano sempre le stesse: i decreti attuativi mancanti per non lasciare l’agenda digitale sulla carta e il destino dell’Agenzia per l’Italia digitale.

Commenti

Commenti Commenti (1) |

1 Commento »

  1. anna maria baldocchi scrive

    Le priorità, in materia fiscale, non sono argomento per “tecnici” ma per soggetti con una visione politica ed una responsabilità ben più ampie. Da tecnico “super-partes” finirà per indirizzare l’azione di Equitalia dove gli suggeriscono i suoi referenti (Olivetti?).

    3 Luglio 2013 | #

Per fare in modo che la conversazione sia utile e proficua, tutti i commenti saranno letti ma saranno pubblicati quelli che porteranno un contributo effettivo al tema proposto dal post.

Feed RSS di questi commenti. | TrackBack URI

Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.