Vai direttamente a:

Auguri, ringraziamenti e scuse…

Antonio Palmieri

Archivio del mese di dicembre 2014

Auguri, ringraziamenti e scuse…

Scritto da user_IC | 22 dicembre 2014 | Archivio Newsletter, Prima Pagina

Disturbo solo per gli auguri per l’imminente Santo Natale e inizio 2015.

Grazie a tutti coloro che hanno commentato nel blog e che mi hanno scritto. Sto leggendo ogni risposta e, dove posso, risponderò direttamente, come ho già fatto con parecchie persone.
Natale e Capodanno sono occasione di bilanci personali e di impegni per il futuro.

Il mio è quello di continuare il dialogo tra noi, ovviamente assieme al lavoro di deputato (commissione cultura e aula) e in Forza Italia.

Grazie per l’attenzione. Buone cose,
Antonio Palmieri

P.s. Mi scuso con chi mi segnala dolorose situazioni personali. Non sono in grado di aiutare, direttamente o indirettamente. Lo dico seccamente e con dispiacere, però non voglio creare inutili illusioni.


Comunicato stampa Tecnologia solidale

Scritto da Antonio Palmieri | 12 dicembre 2014 | RASSEGNA STAMPA

In che modo la tecnologia può rendere migliore la vita delle persone con disabilità o di chi si trova in difficoltà? 
È possibile creare startup innovative che possano stare sul mercato offrendo servizi solidali? 
A che punto è l’accessibilità digitale in Italia?

Queste alcune delle domande alle quali risponderà la terza edizione di “Tecnologia solidale”, lunedì 15 dicembre, alle 16, presso la sala Aldo Moro della Camera dei deputati: #techsolidale14 è organizzato, come le precedenti edizioni, da Antonio Palmieri, deputato Forza Italia e cofondatore dell’Intergruppo Parlamentare Innovazione.

Dopo l’apertura del vicepresidente della Camera Roberto Giachetti, Giovanni Iozzia, direttore EconomyUp, guiderà il primo panel, nel quale le rappresentanti di Microsoft, Telecom, Google, Vodafone, Facebook racconteranno come le loro aziende aiutino lo sviluppo sociale.

Seguirà la presentazione di cinque startup innovative e solidali, per i disabili che cercano lavoro, per i bimbi autistici, per gli studenti dislessici, per far telefonare i sordi, per rigenerare computer usati a favore di chi ne ha bisogno.

Dell’impatto di queste realtà e di come sostenerle ragioneranno due incubatori di startup come Fondazione Filarete e Metagroup,mentre di accessibilità e buone prassi nella pubblica amministrazione ragioneranno Roberto Scano, presidente Iwa Italy e Carlo Mochi Sismondi, presidente ForumPA, moderati dal professor Stefano Epifani, della Sapienza di Roma, che guiderà anche le conclusioni di Gabriele Toccafondi e Luigi Bobba, sottosegretari all’istruzione e al lavoro.


Come ripartire a Natale. Tra politica e antipolitica.

Scritto da Antonio Palmieri | 11 dicembre 2014 | Archivio Newsletter, Prima Pagina

Innanzi tutto grazie a chi ha letto il mio precedente messaggio e un super ringraziamento alle oltre cinquecento persone che mi hanno risposto. Ad alcuni ho mandato una risposta diretta, altre seguiranno non appena avrò finito di leggerle tutte.

In queste settimane sono successe cose importanti, ne segnalo alcune.

  1. Con Berlusconi e Forza Italia abbiamo finalmente messo in campo nuove proposte concrete, a partire dalla Flat Tax, la “tassa piatta” al 20%, integrata da una no tax area fino a 13.000 euro di reddito.
  2. Sono ripartito, per l’ottavo anno consecutivo, con www.natalesiamonoi.it dove spiego perché fare il presepe a scuola sia un gesto che accoglie e unisce tutti.
  3. Il nuovo scandalo politico/criminale che ha colpito Roma colpisce la credibilità di tutti noi impegnati in politica. La giustizia farà spero presto e bene il suo corso.

Viste le polemiche di questi giorni, credo che politica e antipolitica siano alla fine due facce della stessa medaglia. Ciò che conta è la qualità delle persone e avere un sistema di regole fatte bene e fatte rispettare.

Grazie per la tua attenzione.

Siamo vicini al Santo Natale e all’inizio di un nuovo anno. Due grandi occasioni per fare un punto della situazione e, nonostante tutto e nonostante tutti, ripartire.

Cordiali auguri!
Antonio Palmieri


TweetPolitics Monitoring Parliament, Government and Parties

Scritto da Antonio Palmieri | 10 dicembre 2014 | EVENTI NOTEVOLI

TweetPolitics
Monitoring Parliament, Government and Parties

11 dicembre 2014 ore 11

Sala Capranichetta, Piazza Montecitorio 125, Roma

Programma dell’evento

ore 10.30 – 11
Accredito ospiti

ore 11
Apertura
Gianluca Comin
Enrico Pozzi

ore 11.20
Inizio tavola rotonda

Parteciperanno
annalisa_bruchi
roberto_d’agostino
maurizio_gasparri
anna_masera
myrta_merlino
paolo_messa
francesco_nicodemo
antonio_palmieri
marco_pratellesi
andrea_romano
mario_sechi

moderatore
pablo_rojas


La benedizione del Faraone

Scritto da Antonio Palmieri | 3 dicembre 2014 | Prima Pagina

Ho presentato questa interrogazione dopo gli entusiastici apprezzamenti del neo sottosegretario alla scuola Davide Faraone.
Leggi e vedrai….

Interrogazione

Al ministro dell’Istruzione

Per sapere –

premesso che:

in data primo dicembre il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, è intervenuto sul quotidiano La Stampa sul tema delle occupazioni degli edifici scolastici. Faraone ha sostenuto che le occupazioni e le autogestioni scolastiche sono «esperienze di grande partecipazione democratica» e che «in alcuni casi sono più formative di ore passate in classe».

Il sottosegretario ha affermato che istituzionalizzerebbe questi «momenti democratici» e che «il governo crede così tanto nell’autonomia scolastica che pensiamo che i singoli istituti potrebbero prevedere, se lo ritenessero utile, momenti simili, di autogestione programmata, come esperienza curricolare da far fare ai ragazzi». 

Nel suo intervento, Faraone ha fatto intendere chiaramente che la classe dirigente di questo paese si è formata proprio durante queste esperienze. «Chissà quanti hanno cominciato a fare politica, o vita associativa, o hanno scoperto la passione civile, proprio partendo da questa esperienza», ha scritto. «O ancora, quanti sono diventati leader in un’azienda, dopo essere stati leader durante un’occupazione studentesca. Anche in quei contesti si seleziona la classe dirigente». 

– se la linea politica di questo governo è conforme alle affermazioni del sottosegretario.



Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.