Vai direttamente a:

I miei primi cento giorni. Arrivederci a settembre…

Antonio Palmieri

Archivio del mese di agosto 2008

I miei primi cento giorni. Arrivederci a settembre…

Scritto da Antonio Palmieri | 6 agosto 2008 | Prima Pagina

Sono stati mesi intensi, il “turbo-avvio” del governo ha fatto sì che alla Camera abbiamo dovuto lavorare pancia a terra, cosa che non guasta, anzi…in questo tourbillon di sedute, convocazioni, riunioni del direttivo del gruppo, oltre alla presenza attiva in commissione e in aula ho fatto alcune altre cose che a mio avviso arricchiscono il mio bilancio di questi primi centro giorni di legislatura. 

 

Assieme a chi lavora con me abbiamo creato www.governoberlusconi.it, sito dedicato (come dice il nome) a dare conto dell’attività del governo da un punto di vista del Popolo della Libertà e i primi materiali distribuiti nei gazebo di luglio.

 

Ho ripreso l’impegno a favore della famiglia, ripresentando la proposta di legge a favore delle famiglie numerose (un punto della quale, quello relativo all’ICI, è stato superato con l’abolizione di quella tassa) e intervenendo in aula per dichiarazione di voto del PDL nella mozione per un fisco a favore di famiglia.

 

Ho continuato l’azione di supporto ai malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), con il rilancio dell’appello al presidente Napolitano e organizzando il 18 giugno una conferenza stampa alla Camera con Mario Melazzini, Ron, il sottosegretario Martini, Formigoni, Livia Turco.

 

Altri progetti ho avviato e riprenderò a settembre… ma ora è tempo di riposare…


Il Tempo: «La Rete è il nostro viagra. Il Pd? Ha un sito bello ma senz’anima»

Scritto da Antonio Palmieri | 1 agosto 2008 | RASSEGNA STAMPA


Il sito di Forza Italia è una sua creatura. Dal 9 ottobre del ’95 segue ogni giorno la comunicazione digitale di Silvio Berlusconi e del suo partito. Antonio Palmieri, deputato Pdl, è la mente del nuovo sito governoberlusconi.it. Ed è l’uomo che traghetterà gli azzurri nel Pdl via web.

Onorevole Palmieri, quanto pesa internet nella storia di Forza Italia?
«Per un partito come FI internet ha rappresentato il tentativo di fare nella Rete quello che non si poteva sul territorio. All’inizio era un luogo di informazione diretta col cittadino e in modo particolare con i nostri rappresentanti, per organizzarli e informarli. Appena preso in gestione il sito ho introdotto l’aggiornamento quotidiano».
Un sito senza applicazioni eccessivamente avanzate. Perché? (altro…)


La Rete di Berlusconi – Intervista a Punto Informatico

Scritto da Antonio Palmieri | 1 agosto 2008 | RASSEGNA STAMPA

Roma – Silvio Berlusconi. Presidente del consiglio. Imprenditore, politico, padre di cinque figli, odiato/amato. Questo, asetticamente, l’identikit del leader del Popolo delle Libertà e del centro destra italiano. Ma qual è l’immagine filtrata attraverso l’occhio elettronico dei suoi siti web istituzionali? Quali sono le strategie di comunicazione online del principale partito di governo e del presidente del consiglio italiano? Per scoprirlo e conoscere anche gli aspetti tecnici, incontriamo oggi Antonio Palmieri, deputato e responsabile dei principali progetti web della coalizione di centro destra.

Palmieri, 47 anni, milanese, è tra i pochi politici italiani ad avere un sito web personale da quasi dieci anni e ad occuparsi di queste tematiche per passione oltre che per professione. È alla sua terza legislatura, componente della Commissione cultura, e responsabile della comunicazione elettorale di Forza Italia.
Punto Informatico: On. Palmieri, iniziamo con una domanda sulla comunicazione. Silvio Berlusconi, così come Walter Veltroni e a differenza di quasi tutti i maggiori uomini politici internazionali, non ha un sito personale. Ciascun dominio personale (silvioberlusconi.it ecc.) è utilizzato solo come redirect al sito del partito. Perché una scelta del genere? (altro…)



Tecnologia Solidale
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.